La nostra storia.


Il Rifugio del Micio di Vigevano e' una realtà che esiste da poco, ma di fatto la Presidente Liliana Bianchi, donna coraggiosa e caparbia, ha alle spalle una storia decennale di lotta al randagismo felino e di cura dei gatti abbandonati.

Il Rifugio del Micio nasce ufficialmente nell'ottobre 2006, nei locali messi a disposizione dal Comune di Vigevano, nei quali trovano ospitalità molti mici. Alcuni di questi mici sono malati di FIV e FELV (leucemia felina) e richiedono affetto, cure, assistenza costanti e soprattutto un luogo igienico e asciutto dove vivere.

Queste malattie sono trasmissibili esclusivamente fra gatti. L'associazione e' diventata Onlus nel 2008, ciò mette nelle condizioni di poter usufruire di finanziamenti pubblici, vitali per la sopravvivenza del Rifugio, oltre alla generosità della gente che attraverso le donazioni consente alla struttura di essere sempre più efficiente e provvedere al sostentamento dei mici (cibo, le costose cure veterinarie e le terapie). Qui arrivano anche casi disperati, che con il massimo impegno vengono seguiti e a cui si cerca di dare casa.  

A inizio 2014 il gattile ha avviato lavori volti al rinnovamento di alcuni locali. Un'organizzazione piu' efficiente per assistere al meglio i mici, consentire un migliore lavoro ai volontari e un miglior servizio ai visitatori. I lavori hanno portato alla riorganizzazione di alcuni locali: una stanza e' stata completamente sgombrata per essere divisa in due e adibita a quarantena e isolamento, il  magazzino che ospita il cibo e' stato spostato, due stanze una volta separate sono diventate un unico ambiente adibito a infermeria.

Il Rifugio e' grato di tutto l'aiuto che riceve ogni giorno. Senza questo continuo sostegno, l'impegno e l'amore dei volontari per questi mici meno fortunati, tutto ciò non sarebbe possibile. Grazie di cuore a tutti!

Per trasparenza dell'associazione alleghiamo di seguito lo STATUTO DEL RIFUGIO DEL MICIO (5,53mb):

scarica lo Statuto (.zip)          visualizza lo Statuto

Area Riservata